Studierai con dolore. Perché “il congedo mestruale è una necessità”

Quando ha il ciclo andare a scuola assomiglia a una tortura: “Nausea, svenimenti, debolezza degli arti, ipotermia, il tutto accompagnato da forti crampi allo stomaco. Vado a scuola imbottita di antidolorifici, ma sto malissimo, non riesco a…

Previous post Mancini: “Mourinho? Questa stagione sta faticando di più. Spalletti merita il primo posto”
Next post Concorso Zètema, verso le 15mila candidature per lavorare in musei e biblioteche
Generated by Feedzy